Secondo un rapporto, i follower di Instagram considerano una “metrica scadente” per misurare l’influenza dei post

26 Settembre 2019 Minfluencer

Secondo un rapporto, i follower di Instagram considerano una “metrica scadente” per misurare l’influenza dei post

Vantarsi del conteggio dei follower? Potrebbe non importare.

Un recente studio dell’agenzia di analisi dei social media Klear ha scoperto che il conteggio dei follower non è un modo efficace per gli esperti di marketing di esplorare e selezionare gli influenzatori di Instagram.

Klear ha esaminato la differenza tra il numero di follower di un possibile influencer e il loro coinvolgimento e ha definito il coinvolgimento come comunicazione avanti e indietro tra gli account e i loro follower. Klear ha selezionato casualmente 940.000 post di Instagram pubblicati tra il 2015 e il 2016 da un pool di 115.000 utenti. Al fine di eliminare i robot, Klear ha analizzato modelli come “ricevere molti Mi piace da account di nuova creazione”, in contrapposizione ai conti di più lunga data che hanno dato meno Mi Piace.

Alla fine, Klear ha concluso che il conteggio dei follower di Instagram è una “metrica scadente” per determinare l’influenza effettiva degli account sul proprio pubblico e il coinvolgimento è un indicatore molto più accurato della redditività di un account come strumento di marketing.

“In realtà abbiamo notato che gli influencer con un numero limitato di follower a volte stavano producendo un impatto maggiore rispetto agli influencer con un enorme numero di fan”, ha scritto Young. “I follower e il coinvolgimento falsi sono un problema nello spazio dell’influencer e abbiamo voluto sottolineare che sebbene un influencer possa avere un elevato numero di follower, ciò non significa sempre che siano reali o pertinenti agli obiettivi del marchio”

L’idea che i follower contino non sono indicativi dell’influenza del mercato come gli inserzionisti sperano non sia necessariamente nuova. “Invece di parlare di come molti le persone a visualizzare i tuoi contenuti, abbiamo bisogno di essere concentrandosi su quanto valore che pezzo di contenuto porta in realtà il pubblico,” social media analyst e CEO Gary VaynerMedia Vaynerchuk ha scritto nel lontano 2016 . “Per un consumatore essere entusiasta di qualcosa, essere costretto a fare clic su un annuncio o guardare un video, si tratta di prendersi cura dell’attenzione del pubblico”. Alcuni ( incluso Kanye West ) sostengono che i social network dovrebbero uccidere del tutto i follower. (C’è persino una petizione su Change.org per Instagram di sbarazzarsi della metrica.) Chiaramente c’è interesse a porre fine al conteggio dei follower, e ci sono almeno alcune prove che il numero potrebbe non importare affatto.

Ciò che probabilmente li rende meno importanti sono i robot. Nel luglio 2018, The Information ha riferito che Instagram potrebbe avere 95 milioni di account bot dedicati a gonfiare il numero di follower degli Instagrammer che cercano di attirare i marketer. Differenziare questi conti da quelli reali può essere difficile; possono essere privati, avere bios convincenti o interagire con altri account nella misura in cui sono indistinguibili.

Mentre il conteggio dei follower è ciò che molti credono essere sempre meno importante, è un’altra metrica che Instagram sta giocando con eliminati: Mi piace . Gli influencer di Instagram hanno dichiarato a Business Insider che rimuovere i Mi Piace dalla piattaforma li costringerebbe a “lottare per attirare l’attenzione” sia dalle agenzie di marketing che dal pubblico. La rimozione dei Mi Piace rendeva la piattaforma meno “pressurizzata” per gli utenti occasionali, ma rimuoveva una delle uniche metriche pubbliche utilizzate per misurare il coinvolgimento. Per l’influencer canadese Kate Weiland, che è stata sottoposta a test per nascondere i Mi piace, servono da motivatore.

“Ora non ci sono applausi del pubblico alla fine di uno spettacolo”, ha detto Weiland a Business Insider. “È un po ‘come i grilli in background.” Se i Mi piace contano come una forma di coinvolgimento, per quanto passivi possano essere, allora forse è più utile per la piattaforma sbarazzarsi dei conteggi dei follower.

Ancora una volta, un rapporto di #paid , una società di investimento startup, ha scoperto che il 50% degli utenti canadesi di Instagram intervistati ha visto diminuire la crescita del numero dei follower dopo che i Mi piace sono stati nascosti. Ciò è in contrasto con i risultati dello studio di Klear, secondo il quale i Mi piace e altre forme di coinvolgimento non avevano una forte relazione con il conteggio dei follower.

I risultati dello studio di Klear non sono così diversi dai consigli che le agenzie di marketing stanno ricevendo oggi. Pubblicazioni commerciali online Marketing Tech Notizie , Social Media Today e Forbes consigliano di concentrarsi sull’impegno rispetto al conteggio dei follower. E se sbarazzarsi del conteggio dei follower risulta essere correlato a Mi piace … allora forse quella forma di attività non è nemmeno indicativa di influenza.

, , , , , , ,