I migliori influenzatori stanno implementando l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per far crescere i loro follower.

27 Maggio 2019 Minfluencer

I migliori influenzatori stanno implementando l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per far crescere i loro follower.

Con oltre 31,25 milioni di post su Facebook al minuto, 6000 tweet al secondo e 95 milioni di post su Instagram ogni giorno, è davvero encomiabile il modo in cui i principali social media influenzatori possono farsi strada attraverso l’analisi dei big data e presentare contenuti pertinenti e tempestivi ai rispettivi settori.

Sia che si focalizzino su tecnologia, moda, fitness, business o bellezza, gli influenzatori sono continuamente impegnati nell’apprendimento e nel miglioramento per essere sempre all’avanguardia. Con una sufficiente esposizione all’IA e soluzioni di apprendimento automatico create per aiutare il social media marketing , puoi anche aumentare i tassi di conversione dei social media.

John McCarthy, uno dei primi pionieri nel campo dell’intelligenza artificiale, definì l’intelligenza artificiale come “la scienza di fabbricare macchine in grado di eseguire compiti che sono caratteristici dell’intelligenza umana”. Questi compiti possono includere la comprensione del linguaggio, la traduzione di contenuti tra lingue, il riconoscimento di elementi in immagini e parole o prendere decisioni.

L’apprendimento automatico è un sottocampo dell’intelligenza artificiale che insegna ai computer a imparare senza bisogno di un rigido insieme di regole. Gli scienziati ottengono questo risultato mostrando diversi esempi del sistema fino a quando non inizia a imparare nel tempo e a prevedere con maggiore precisione.

Una corretta comprensione e implementazione dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico garantisce il successo nel marketing dei social media. Queste soluzioni ti offrono una solida conoscenza del tuo pubblico, della tua concorrenza (e dei loro sforzi per raggiungere lo stesso pubblico o simili) e il tipo di contenuti che ispirano il pubblico ad agire in modi che muovono l’ago della tua azienda

L’ascolto sociale è diverso dal monitoraggio sociale, in quanto il monitoraggio è semplicemente vedere ciò che le persone dicono del tuo marchio, mentre l’ascolto sociale tiene traccia delle conversazioni attorno a frasi, parole o marchi specifici e sfrutta tali dati per trovare opportunità o creare contenuti specializzati per un pubblico specifico . Queste funzionalità sono potenti modi di interagire con il pubblico in tempo reale e possono aiutarti a personalizzare la tua voce per connetterti meglio con loro.

Alcuni esempi di strumenti di monitoraggio sociale sono Sprout e Mention . Tracciano e segnalano queste informazioni e avvisano quando si verificano conversazioni rilevanti.

Gli influencer dei social media sfruttano la capacità dell’IA di analizzare e analizzare enormi set di dati per tracciare e analizzare i loro concorrenti. Come?

Con l’intelligenza artificiale , puoi eseguire efficacemente tutte le analisi che esegui sulle tue pagine anche sui concorrenti. Questo ti dà un’idea di ciò che funziona e ti consente di integrare le migliori strategie e tecniche nella tua strategia di marketing sui social media.

Gli strumenti disponibili implementano l’ascolto sociale e l’analisi dei sentimenti, e analizzano i contenuti per decifrare le qualità che influiscono sulle prestazioni come parole chiave, colore, oggetti visivi e tipo di contenuto.

Esempi di piattaforme che fanno tutto questo sono Cortex , Crimson Hexagon e Simply Measured.

Con gli aggiornamenti recenti sulla maggior parte delle piattaforme di social media, sapere che ora e su quale canale pubblicare è tanto importante quanto avere il giusto tipo di contenuto. Se hai mai fatto una ricerca su google per “quando è il momento migliore per pubblicare” o “con quale frequenza dovrei postare”, sapresti che non esiste una soluzione unica per la distribuzione di contenuti dei social media.

Gli strumenti di pianificazione AI come Marketo , Mintent e ovviamente Hootsuite dispongono di strumenti specializzati che consentono di generare automaticamente un calendario di pubblicazione basato sul pubblico e sui dati del settore. Questi strumenti hanno visto un aumento di popolarità dal calo della copertura organica su Facebook a causa di modifiche algoritmiche che danno la priorità ai contenuti con cui si interagisce di frequente – un risultato di post ben ritagliati, oltre a contenuti di qualità.

Sephi Shapira, CEO di escapex , una società che crea piattaforme POP ( Ownership Ownership ) per gli influencer famosi che desiderano rinunciare agli algoritmi di reach organici distribuendo i contenuti sulla propria app, afferma: “Ogni volta che una piattaforma di social media centralizzata ottiene una quota di mercato sufficiente, il rapporto con i suoi utenti cambia da collaborazione a competizione. Facebook, in particolare, afferma di ridurre la portata dei marchi e dei creatori per mantenere il proprio ethos di una piattaforma rivolta alla famiglia e agli amici, ma la verità è che i dati degli utenti e le pubblicità dei marchi pagano le loro bollette.

Considerando il calo del sentiment nei confronti di Facebook e la crescente competizione nel panorama delle app, non credo che forzare i brand a pagare per la copertura sia un buon modo per mantenerli leali “.

Sephi Shapira, CEO di escapex , una società che crea piattaforme POP ( Ownership Ownership ) per gli influencer famosi che desiderano rinunciare agli algoritmi di reach organici distribuendo i contenuti sulla propria app, afferma: “Ogni volta che una piattaforma di social media centralizzata ottiene una quota di mercato sufficiente, il rapporto con i suoi utenti cambia da collaborazione a competizione. Facebook, in particolare, afferma di ridurre la portata dei marchi e dei creatori per mantenere il proprio ethos di una piattaforma rivolta alla famiglia e agli amici, ma la verità è che i dati degli utenti e le pubblicità dei marchi pagano le loro bollette. Considerando il calo del sentiment nei confronti di Facebook e la crescente competizione nel panorama delle app, non credo che forzare i brand a pagare per la copertura sia un buon modo per mantenerli leali “.

I principali influenzatori sanno che dividere il budget promozionale in modo uniforme per ogni post non è utile. Utilizzano strumenti come Smart Insights , Clearmob , Data Gran e Marketo per guardare in modo olistico quali sono i post più efficaci da potenziare in base a contenuti, tempistiche, concorrenza e pubblico. Questi sistemi allocano e ottimizzano in modo intelligente le prestazioni per il tuo budget.

Per riassumere, una solida analisi dei social media, la creazione di contenuti, l’ottimizzazione e la promozione richiedono gli strumenti giusti. Inoltre, ci sono troppe conversazioni che si verificano ogni giorno per poterle monitorare tutte manualmente.

L’esecuzione della giusta strategia con intelligenza artificiale e soluzioni di apprendimento automatico rende l’analisi dei social media più potente e più accurata.

, , , , , ,