4 componenti necessari per la creazione di un team di marketing per influencer interni

19 Settembre 2019 Minfluencer

4 componenti necessari per la creazione di un team di marketing per influencer interni

Poiché il marketing degli influencer è diventato un aspetto essenziale dei programmi di marketing della maggior parte delle aziende, è naturale che molti stiano prendendo in considerazione la creazione di un team specifico dedicato alle collaborazioni degli influencer. In effetti, il 73 percento dei marchi afferma di avere una sorta di team interno e il 90 percento dei marchi afferma che il carico di lavoro del proprio influencer marketing è cresciuto nell’ultimo anno.

In genere, i marchi che decidono di portare in casa il proprio programma di influencer hanno già una solida strategia e vogliono davvero costruire relazioni più dirette con gli influencer con cui lavorano regolarmente. Vedono che gli influenzatori sono così centrali nel loro piano di marketing che vogliono iniziare a costruire le proprie strategie proprietarie. Creando un team interno, sono in grado di gestire direttamente le relazioni in corso e le attività quotidiane di marketing degli influencer. I marchi possono anche trovare ulteriori vantaggi facendo leva su un’agenzia esterna in collaborazione con il loro team interno. La partnership può consentire una continua canalizzazione di conoscenza e creatività da fonti sia interne che esterne, in particolare se l’agenzia ha profondi legami con influenzatori target ed esperienza nello sviluppo di strategie creative con tali influenzatori.

Quando si tratta di creare un team internamente, è importante considerare questi fattori essenziali per garantire il successo continuo del programma di marketing di influencer.

IL GRUPPO

Inizia con le persone. Chi sono i tuoi candidati? A chi riferiranno: contenuto o comunicazioni? Si concentrano maggiormente sulla performance o sulla crescita?

Gli influencer possono toccare tutte queste aree. Sebbene tradizionalmente sia stata considerata un’estensione delle iniziative di pubbliche relazioni, oggi gli influencer possono anche fornire solide librerie di contenuti che possono essere riproposte per l’account social di un marchio e costruire la comunità attorno a un marchio, e anche i team di performance / crescita stanno trovando maggiori efficienze nel mettere spendere dietro il contenuto dell’influencer. Il contenuto di Influencer offre prestazioni da tre a cinque volte migliori rispetto ai contenuti del marchio quando viene potenziato in un ambiente sociale nativo.

Sapendo questo, è meglio che il tuo team di influencer riferisca al tuo vp di marketing o coinvolgimento dei consumatori e di essere il punto di riferimento per tutti i team quando toccano gli influenzatori. Il team di influencer può gestire le relazioni, il controllo e l’efficienza dei processi per l’intera azienda.

GLI ATTREZZI

Quando li porti in casa, risparmierai sui costi di servizio, ma è essenziale investire negli strumenti giusti per supportare il tuo team. Assumere un tirocinante per registrare manualmente le metriche dell’influencer non lo taglierà e può ostacolare la costruzione di una strategia adeguata. La ricerca di strumenti che consentano di valutare, controllare, reclutare e pagare rapidamente influencer e di offrire un flusso di lavoro, rapporti e analisi adeguati per aiutare a misurare e comprendere l’impatto di ciascun programma sarà fondamentale per il successo.

L’attenzione del tuo team dovrebbe essere sulla strategia dei contenuti, le relazioni, i test e l’iterazione, quindi offri loro il supporto di cui hanno bisogno per costruire programmi che hanno un ROI elevato senza spendere tutto il loro tempo e lo spazio del cervello registrando manualmente i risultati.

I SOLDI E LE METRICHE

Sappiamo per esperienza che i budget dell’influencer come percentuale della spesa complessiva per il marketing possono variare abbastanza ampiamente. Alcuni marchi assegnano una buona parte del loro influencer del budget, mentre altri possono oscillare solo del 2 percento. Ma per giustificare la crescita del budget di anno in anno, è necessario stabilire obiettivi chiari e KPI per misurare il successo del marketing degli influencer come canale.

Questo significa sapere cosa stai cercando di uscire dalla tua strategia di influencer. Vuoi indirizzare il traffico qualificato verso il tuo sito, creare un repository di contenuti che puoi facilmente riutilizzare per canali social e di proprietà organici o creare consapevolezza del marchio e buzz? La conoscenza diretta degli obiettivi ti indirizzerà verso diversi archetipi di influencer, indirizzerà piattaforme diverse e incorporerà vari elementi di amplificazione a pagamento.

COSTRUIRE E TESTARE IL TUO IMBUTO INFLUENCER

Probabilmente la cosa più importante da considerare quando si costruisce il proprio team interno è il test. Proprio come con qualsiasi altro canale di marketing, è fondamentale testare, ottimizzare e testare di nuovo. Oltre a determinare i tuoi influenzatori vincenti, si tratta anche di sviluppare la narrativa vincente, il formato dei contenuti e le piattaforme social che funzionano per il tuo marchio e il pubblico di destinazione. Quando trovi una strategia che produce risultati positivi che corrispondono ai tuoi obiettivi, raddoppia la spesa per quella specifica strategia ma continua a piazzare piccole scommesse nel test di nuove strategie. Ciò può avvenire attraverso la collaborazione strategica con agenzie pertinenti.

Costruire un team con una nuova specialità in-house richiede un sacco di risorse, ma se lo fai fin dall’inizio, avrai l’opportunità di sviluppare una strategia di marketing influencer che sia efficiente ed efficace, permettendoti di farlo crescere come fa il tuo marchio.

, , , ,